Digitale consapevole

L’estate è arrivata, fa caldo ed è il momento giusto per disintossicare il nostro corpo e la nostra mente.

Settimana scorsa ti ho spiegato perché è importante imparare a disconnetterti dalla vita on line per riconnetterti al tuo qui e ora, adesso ti spiego come fare.

Prima di tutto è importante prendere coscienza del tuo personale rapporto con i supporti digitali. Inizia ad analizzare come, quando e quanto li usi e, soprattutto, quando non senti la necessità di controllarli in continuazione. Così facendo inizierai il tuo percorso per un rapporto più consapevole con il digitale che ti porterà a raggiungere il tuo equilibrio tra on e off line. Una volta fatto questo, ci sono tre piccoli stratagemmi che possono aiutarti a vivere meglio con e senza di loro (musica maestro ♪♫).

Niente cellulare a tavola

Mentre mangi, sia a casa che al lavoro, mentre bevi un caffè al bar o un aperitivo con gli amici, metti via il telefono. Non ti serve. Non lasciarlo nemmeno sul tavolo, tienilo in tasca o in borsa. Sai come si dice, lontano dagli occhi, lontano dal cuore. Questo vale sia quando sei sola, sia quando si sta in compagnia. Goditi il momento del pranzo e approfittane per gustare a pieno il cibo che hai nel piatto. Se sei in compagnia non lasciarti distrarre dal suono delle varie notifiche e non controllare la mail ogni cinque minuti. Oltre a essere molto fastidioso non è educato né rispettoso per chi ti sta davanti e ha deciso di trascorrere del tempo in tua compagnia.

Elimina la pressione al risveglio

Cosa fai al mattino appena ti svegli? Scommetto che controlli le notifiche del cellulare: e-mail, whatsapp, social,  hai aperto gli occhi da meno di un minuto e già hai lo smartphone tra le mani. Te lo dico sinceramente, spesso lo faccio anche io ma sto cercando di cambiare perché iniziare la giornata leggendo le mail di lavoro significa poi alzarsi dal letto già carichi di stress e di ansia. Infatti settiamo immediatamente il nostro cervello in modalità lavoro innalzando i livelli di cortisolo, definito come ormone dello stress.

Vuoi iniziare al meglio la tua giornata? Tieni il telefono lontano dal comodino in questo modo non sarai tentato di controllarlo appena sveglia. Inoltre se lo utilizzi anche come sveglia sarà un incentivo ad alzarti senza premere in continuazione il tasto postponi. Se possibile dedica anche solo 5 minuti a un po’ di attività fisica, in questo modo il tuo organismo produrrà serotonina, comunemente noto come ormone della felicità e vedrai che la giornata partirà col piede giusto.

Limita i social

Siamo sincere, ci perdi un sacco di tempo. Inizia con eliminare le notifiche, fonte di grande distrazione. Decidi di darti una regola, guardali in orari prestabiliti e datti un limite di tempo. Soprattutto se lavori da casa, da sola, è facile perdere ore navigando qua e la tra video, informazioni e discussioni, innescando un circolo vizioso di procrastinazione e improduttività. Vuoi sapere quanto tempo perdi sui social?

Prova a installare sul tuo computer e/o sul tuo smartphone una delle tante applicazioni che aiutano a prendere consapevolezza di come utilizzi il tempo sul dispositivo. Io ti suggerisco Rescue Time, ti aiuterà a renderti conto di come utilizzi davvero il tuo tempo on line, così facendo, nel giro di poco ridurrai le distrazioni e ottimizzerai il tempo dedicato al lavoro migliorando le tue prestazioni. Non ci credi? Fai un test. Prova per un paio di mesi, tanto non costa niente, no?!

In conclusione, prova a educarti a utilizzare i supporti digitali in modo più consapevole e sono sicura che nel giro di poco tempo noterai i una serie di miglioramenti:

  • ti sentirai meno stressata e meno sotto pressione
  • noterai che sei più creativa e energica
  • ti scoprirai più focalizzata e produttiva

Detto questo la cosa più importante, come sempre, è abbattere il senso di colpa derivato dal premere il tasto pausa, ma ricordati che riflettere e ristabilire il contatto con ciò che sei è più importante che rispondere a e-mail, messaggi o discussioni sui social. Infondo non sei Wonder Woman, quindi fai un grande, profondo respiro, stabilisci i tuoi tempi, prenditi i tuoi spazi e impara a sviluppare abitudini consapevoli. Ora spegni in tutto, esci all’aria aperta e goditi un minuto di silenzio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *