Stacca la spina

Chiariamo immediatamente che con queste tre semplici parole non intendo lasciati morire lentamente e inesorabilmente, anzi, al contrario, voglio dire stacca letteralmente la spina a tutti i tuoi supporti elettronici ed esci a vivere.

Se ci pensi bene siamo sempre più on line. Per lavoro, per la scuola, per interessi personali, per divertimento, poco importa. Impara a disconnetterti. So che adesso stai pensando ma io non sono così, non sto tutto il tempo sui social oppure ma io lo faccio per lavoro, non per cazzeggio (perdona il francesismo). Ok, non devi convincere me. Però sii sincera con te stessa e pensaci bene, quando è stata l’ultima volta che sei stata un giorno intero senza tuffarti nello smatphone?

Mi capita spesso di vedere gruppi di amici, o peggio coppie, che invece che parlare tra di loro consultano il cellulare, fotografando i piatti della cena (foodporn in the new black) condividendo video e immagini divertenti su facebook, rispondendo a e-mail, messaggi su whatsapp e chi più ne ha più ne metta. Io ho sempre l’impressione che queste persone non siano dove vogliono essere e soprattutto non si trovino in compagnia delle persone con cui vorrebbero stare. In realtà, sicuramente, non è così!

Qui e ora

Perché succede allora? Semplice (si fa per dire) oggi come oggi siamo così impegnati a programmare il futuro da dimenticarci il presente. La ricerca del prossimo evento (ovviamente condiviso con gli amici su tutti i social) impegna così tanto che spesso ci si perde  il momento che si sta vivendo e, soprattutto, si non ci si gode la presenza degli amici, perdendo il rapporto fisico con le persone a favore di rapporti sempre più virtuali. Ora la faccio facile ma senza il presente (qui e ora) non esiste il futuro. Considera poi che il futuro è destinato a sua volta a diventare presente; se perdi troppo tempo per pensare a dove andrai, cosa farai, chi incontrerai e così via, ti perderai quello che ti sta accadendo intorno. Ti ritroverai così alla continua organizzazione e ricerca di qualcosa che è destinato a non arrivare, o meglio, arriva ma tu non te ne accorgi perché, immersa nel tuo smatphone, connessa con il mondo interno tranne che con chi è con te fisicamente, stai già pensando al prossimo evento (o attività o incontro, quello che vuoi) perdendoti la meraviglia di ciò che avevi tanto cercato. Quello che accade, purtroppo è che ci sentiamo sole anche nel momento in cui siamo circondate da tante persone amiche perchè siamo tutti troppo impegnati a comunicare con chi non è presente senza dedicare tempo e spazio a chi lo è.

Insoddisfazione e altre catastrofi

Ovviamente questo causa uno stato di insoddisfazione cronica. Il nostro spirito non è mai appagato, vuole sempre di più senza rendersi conto di quanto in realtà abbia già. Infatti uno dei problemi, soprattutto di chi spende molto tempo sui social, è la creazione di aspettative che, ahimè, te lo dico onestamente, sono destinate a essere disattese.  Il ristorante tanto osannato su instagram ti ha portato un piatto “imperfetto”, delizioso, si ma la foto non è venuta bene. Il video che hai condiviso non ha ottenuto le reazioni che ti aspettavi. L’evento che sembrava superwow in realtà era supermeh. E in tutto questo, sei così impegnata a pensare, fare, cercare che ti sei dimenticata delle persone che erano in tua compagnia. Non sai nulla della tua amica che ha un nuovo fidanzato, hai visto che ha cambiato lo status su facebook e hai cercato il profilo di lui ma nulla di più. Sai che il bambino dell’altra gattona, hai visto il video da qualche parte ma non ne avete nemmeno parlato malgrado abbiate bevuto uno spritz insieme proprio ieri.

Ohccavolo, è vero, cosa devo fare?

Già prendere coscienza della cosa è un bene! Adesso fai una bella cura detox.

Togli suoneria del cellulare (ma poi non controllarlo ogni 10 minuti per favore) quando sei con le tue amiche. Meglio ancora, se puoi, mettiti in modalità off line in modo che niente e nessuno possa disturbarvi. Se hai figli piccoli e temi un’emergenza usa l’opzione non disturbare e scegli che solo loro possano chiamarti in modo tale che in caso di incendio, incidente, distruzione del mondo tu possa essere reperibile.

Limita i social (almeno) nel week end. Cerca di dedicare il tuo tempo libero per fare quello che ti piace senza per forza farlo sapere in diretta a tutti. Puoi scattare le stesse foto e condividerle con calma il giorno dopo, oppure datti dei temi, guarda  il telefono al massimo una mezz’ora ogni quattro ore. Tranquilla che non ti perderai nulla di trascendentale!

Approfitta dell’estate. Esci all’aria aperta, disattiva la connessione dati e goditi il sole, l’aria fresca (finchè dura) e la compagnia reale delle persone che ti fanno stare bene.

Disintossicarsi dalla tecnologia non è semplice, è ovunque e ne parlano tutti, siamo sincere. È un po’ come mettersi a dieta a Natale mentre tutto intorno a te è un tripudio di leccornie e prelibatezze ma, come sempre, il difficile è cominciare e se, come si usa dire, chi ben comincia è a metà dell’opera non perdere tempo e inizia!

Scommetti che dopo un paio di settimane ti sentirai meglio? Sai perché? Perché stai imparando a goderti il qui e ora e il tuo cervello ti ringrazia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *