VacanZen

Rilassati, a prescindere da dove andrai in vacanza e da quello che farai, pensa solo al tuo benessere. Più facile dirlo che farlo, vero? Questo accade perchè il nostro cervello è sovraccarico. Se è vero che una volta la vita era più dura dal punto di vista fisico, oggi come oggi è la mente che ci frega. Viviamo in uno stato di stimolazione continua. Non lasciamo praticamente mai il nostro smartphone e passiamo così tante ore in compagnia di PC e tablet che abbiamo serie difficoltà a staccare completamente, soprattutto dai social che sono ormai il mezzo di comunicazione preferito da buona parte della popolazione.

Iniziare le vacanze concentrandoti sulle persone che ami, su ciò che ti circonda, immergendoti in te stessa è il primo punto per eliminare davvero lo stress accumulato nei mesi invernali. Ecco perché è importante praticare un po’ di buon sano vecchio digital detox. Spegni il telefono, dimenticalo per qualche ora ed esci a fare una passeggiata nel verde, tuffati in piscina con i tuo bimbi oppure regalati una cena con gli amici sul terrazzo di casa. Concentrati completamente su quello che stai facendo. Ogni tanto chiudi gli occhi e assapora il momento: ascolta il canto degli uccellini, odora l’aria che sa di fiori, lasciati travolgere dalle risate, goditi il caldo del sole e le sensazioni che provoca al tuo corpo e al tuo spirito.

Prima di tutto, consapevolezza

Essere totalmente dentro a quello che fai, eliminando le distrazioni esterne, ti aiuta entrare in contatto con il tuo io più profondo, vivendo a pieno ogni singolo momento e migliorando le relazioni con te stessa e con gli altri. Questo accade perché la tua mente è calma. Non si ritrova più in quello stato di agitazione dovuta al multitasking quotidiano, ma ha davvero tempo di riposarsi e ricaricarsi.

Questo essere profondamente radicati nel presente si definisce mindfulness, un concetto di derivazione buddista volto a raggiungere una maggiore consapevolezza dell’esperienza in termini di sensazioni, emozioni, pensieri, parole, azioni e relazioni. Ora poco importa che tu in vacanza vada al mare, in montagna, in una città d’arte o che tu stia a casa, lo puoi fare ovunque.

Io ho iniziato qualche anno fa, quando ancora facevo la psicologa vera. Ho frequentato un corso per curiosità e mi sono letteralmente innamorata della pratica mindfulness e degli incredibili benefici che porta. Ma di questo parleremo in modo più ampio un’altra volta. Rispetto alle vacanze, cercare di mantenere uno stato mentale consapevole, aperto, curioso e flessibile ti permetterà di goderti davvero quello stato di relax utile a ricaricarti le batterie per affrontare con la grinta necessaria la seconda metà dell’anno.

Egoismo, si grazie

Lo so che ho detto che non devi farti fregare dall’ego, ma esiste una forma di egoismo sano che è utile alla tua salute psicofisica. Infatti, pensare a te stessa prima che agli altri, senza sentirti in colpa mi raccomando, ti aiuta a concentrarti su ciò che davvero vuoi, focalizzando le tue energie per eliminare tutti quei limiti che ti impediscono di essere felice. Riuscirai così a evitare di accontentarti ma ti sentirai gratificata e soddisfatta e, per parafrasare Ru-Paul, chi potrà mai soddisfarti se tu per prima non sai soddisfare te stessa?

L’ egoismo sano, di norma, coincide con quel momento della tua vita in cui ti rendi improvvisamente conto che ti senti esattamente come un automa. Hai passato mesi o addirittura anni a concentrarti sui devo dimenticandoti quali sono i voglio e adesso ti senti tremendamente insofferente e frustrata. Litighi, hai sbalzi di umore, sei arrabbiata e nervosa perché non ti riconosci più e non sai cosa stai facendo e dove stai andando. Ecco, questo è il momento in cui devi fermarti, respirare e concentrarti solo sul qui e ora, sul momento che stai vivendo, per capire cosa desideri realmente e cosa devi fare per ottenerlo.

Cosa fare?

In questi giorni vacanzieri dimenticati i soliti pregiudizi riguardo dell’egoismo, lo so che è una brutta parola ma solo quando la riferiamo alle sue accezioni negative di accumulo, avidità e disinteresse; ma valutalo in modo positivo concentrandoti sulla cura di te stessa, sull’ascolto del tuo stato d’animo e la comprensione dei tuoi sentimenti.

Ti renderai presto conto che un po’ di sano egoismo ti aiuta e vivere meglio, anche con gli altri. Quindi fai un bel respiro, chiudi gli occhi e pensa a cosa vorresti davvero fare.Renditi felice e vedrai che renderai felici anche gli altri, riesci a pensare a qualcosa di più altruistico?

 

2 thoughts on “VacanZen

  • Ottimi consigli Federica!
    Ho proprio bisogno di un periodo così… altrimenti a settembre sarà drammatica. Nella mia giornata voglio ricavare uno spazio tutto per me, sano e stimolante, perché purtroppo per me è facile scambiare il riposo con l’ozio eccessivo e il lasciarsi andare, che poi si va a finire al vuoto e alla noia devastante.
    Lo scrivo qui… così mi prendo un impegno con me stessa per usare il tempo delle vacanze per rigenerarmi.
    Grazie
    Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *